Pubblicato il

Beata Vergine del Carmelo

Nell’ultima apparizione, quella del miracolo del sole, i tre pastorelli di Fatima videro Maria nei panni della Madonna del Carmelo con indosso lo scapolare marrone. 

La Santa Vergine era già apparsa sul monte Carmelo a San Simone Stock, generale dei carmelitani, il 16 luglio 1251 per consegnargli lo scapolare e la promessa che, chi lo avesse indossato al momento della morte, non sarebbe andato nel fuoco eterno.

Le origini dei carmelitani sono leggendarie e si fanno risalire addirittura al profeta Elia, vissuto circa 800 anni prima di Gesù, ed agli eremiti che con lui si erano ritirati sul monte Carmelo in Palestina. 

Gli eremiti cristiani, che sostituirono poi quelli ebrei del profeta Elia nel XIII secolo passarono in occidente dando origine a diverse congregazioni che Santa Teresa D’Avila riformò formando l’ordine delle Carmelitane scalze. 

Lo scapolare marrone mostrato dalla Vergine ai tre pastorelli e quello a san Simone Stock sono conferma di un chiaro legame tra Fatima e l’ordine dei carmelitani e segno evidente del gradimento di questo sacramentale da parte della Madre di Dio. 

Lo scapolare, giova ricordare, non è un amuleto o un portafortuna, nè una garanzia per assicurarsi un posto in paradiso, ma è indice di amore vero verso la Madre di Gesù e impegno a vivere cristianamente. E’ un sacramentale benedetto da Maria Santissima come graditissima le è la preghiera del Santo Rosario insistentemente richiesto dalla stessa Vergine Maria ai tre pastorelli.

 

(articolo scritto da Alberto Pilotti)