Rosario in corda – Crux Sacra

44,90

– paracord marrone 3mm
– grani in acciaio inox 8mm
– crociera San Benedetto in lega di Zama
– croce dei redentori in lega di Zama
– distanziatori lavorati in lega di Zama
– medaglie in lega di Zama: San Giovanni Bosco, Sant’Espedito, Madonna del Riposo, Volto di Gesù.
– anellini doppio giro in acciaio

Non si può indossare.

Esaurito

Descrizione

CROCE DEI REDENTORISTI

I Redentoristi sono un ordine religioso cattolico fondato da sant’Alfonso Maria de’ Liguori nel 1732. Il loro nome completo è “Congregazione del Santissimo Redentore”. Si dedicano principalmente alla predicazione del Vangelo, alla formazione spirituale e alla missione di soccorso spirituale tra i poveri e gli emarginati. Gli obiettivi principali dell’ordine includono l’evangelizzazione, l’assistenza spirituale ai fedeli, la promozione della devozione al Sacro Cuore di Gesù e alla Madonna del Perpetuo Soccorso. I Redentoristi operano in tutto il mondo attraverso parrocchie, missioni, ritiri spirituali, ministeri di giustizia sociale e altre attività pastorali.

Per i Redentoristi, la croce rappresenta la Redenzione. Per Sant’Alfonso, fondatore della congregazione, era la sua devozione al Mistero della Passione e della Morte (Croce), al mistero dell’Incarnazione (Presepe) e al mistero della presenza di Gesù nell’Eucaristia e in Maria, la Madre di Gesù.
Il primo simbolo dei Redentoristi è stato lo scudo (o uno stemma), che è stato creato dal fratello Vito Curzio, nel 1738, sei anni dopo la fondazione della Congregazione del Santissimo Redentore. La Croce Redentorista segue il simbolismo di questo scudo.

In essa non abbiamo Cristo sulla croce, perché è la Croce della Redenzione. Oltre alla croce, abbiamo gli strumenti della Passione, la lancia, la spugna, i garofani e anche la rappresentazione del Monte Calvario, presente nello stemma redentorista. La colomba sopra la croce simboleggia lo Spirito Santo. Nel versetto abbiamo l’immagine della Madonna del Perpetuo Soccorso, devozione che accompagna la congregazione da quando Papa Pio IX la consegnò ai Redentoristi e chiese di farla conoscere a tutto il mondo.

SANT’ESPEDITO

Sant’Espedito era un soldato romano del III secolo che si convertì al cristianesimo e subì il martirio per la sua fede. È considerato il patrono delle cause urgenti e dei casi disperati, e molte persone pregano lui per intercessione in momenti di necessità.