Rosario in Turchese – Sedes Sapientiae

36,00

Corona del rosario con pendaglio segnaposto

Corona:

  • filo in acciaio inox
  • grani in pasta di turchese
  • crociera di San Giuseppe in metallo
  • croce del perdono

Segnaposto:

  • grani in pietra turchese
  • filo in acciaio inox
  • medaglia miracolosa in metallo laccata in blu

Può essere indossata? SI

Aggiungi il contenitore

Vuoi aggiungere una medaglia personalizzata con un'immagine scelta da te?

Descrizione

Corona del rosario realizzata in filo di acciaio inox e grani in pasta di TurcheseCrociera di San Giuseppe e croce del Perdono che reca moltissime indulgenze a chi la porta e la prega con devozione.

Insieme al rosario è presente anche un piccolo pendaglio segnaposto realizzato sempre in filo di acciaio inox e grani in pietra naturale Turchese e  dotato di un piccolo moschettone in acciaio inox.

San Giuseppe è patrono dei padri di famiglia, dei carpentieri, dei moribondi oltre che di tutti i lavoratoriSan Giuseppe, padre di Gesù e sposo di Maria, è definito proprio per la sua fede, con l’appellativo sobrio e grandioso, di “uomo giusto” perché disponibile ad obbedire fedelmente alla parola di Dio. Non dubitò di Maria circa l’origine santa del concepimento. Il  falegname di Nazareth è stato a suo modo un rivoluzionario perché non obbedì alle leggi del suo tempo per abbracciare la volontà divina.

La vita di San Giuseppe

Rappresentante della famiglia e padre di Gesù, il Figlio di Dio, è un santo importante. Le notizie dei Vangeli canonici su San Giuseppe sono molto scarne. Matteo e Luca dicono che Giuseppe era un discendente del re Davide e originario di Betlemme. Suo padre si chiamava Giacobbe e pare che fosse il terzo di 6 fratelli.

Giuseppe, il cui nome, di origine ebraica, significa “Dio aggiunga”, inteso, in senso lato, come “aggiunto in famiglia”. Abitava nella piccola città di Nazaret dove esercitò la sua professione di  falegname e all’età di circa 30 anni fu convocato dai Sacerdoti del Tempio, con altri scapoli della Tribù di Davide, per prendere moglie. Lei era Maria e a 14 anni fu data in sposa a Giuseppe.

Preghiera a San Giuseppe:
Glorioso San Giuseppe, sposo di Maria, estendi anche a noi la tua protezione paterna, tu che sei capace di rendere possibili le più impossibili delle cose. Guarda alle nostre presenti necessità, rivolgi i tuoi occhi di padre su ciò che preme ai tuoi figli. Aiutaci e prendi sotto la tua amorevole protezione le questioni che ti affidiamo in modo che il loro esito favorevole sia per la Gloria di Dio e per il bene di noi che affettuosamente ti seguiamo. Amen

Informazioni aggiuntive

Peso 100 g